Category 'conoscenza'

Il palazzo vescovile di Lecce

video platformvideo managementvideo solutionsvideo player

Lecce Sacra Imago è il libro di cui si parla in questa puntata di Arianna: con Ada Manfreda c’è in studio il suo curatore, il prof. Paolo Agostino Vetrugno [Leggi/Read more →]

Tags: ,

Saperi locali e pedagogia di comunità

Ada Manfreda-Salvatore Colazzo, Saperi locali e pedagogia di comunità, in “Amaltea. Trimestrale di “, Anno VI - n. 4 dicembre 2011.

Spesso la valorizzazione di un territorio è operazione che avviene per una deci-sione, estrinseca alla sua realtà, che lo investe dall’esterno, a seguito di un progetto a tavolino che, col concorso di agenzie di comunicazione e di marketing, porta quel territorio sul mercato del turismo di massa, o in generale del consumo di massa, un mercato che è sempre bisognoso di novità da consumare e quindi ben disposto ad accogliere offerte che solleticano la curiosità voyeristica. [Leggi/Read more →]

Tags: , , , , ,

Quando il numero tesse la trama: del numero 9 e del desiderio di conoscenza

Ada Manfreda, Quando il numero tesse la trama: del numero 9 e del desiderio di . Attorno a “La nona porta” di Roman Polanski, in G. Invitto (a di), I numeri sullo schermo. Film e filosofia, Collana “Come in uno specchio. e culture”, Amaltea edizioni, Melpignano (Lecce), 2010, p. 200, pp. 89-113 - ISBN 978-88-8406-122-5.

1. Il numero 9 e la degli uomini - 2. e attraversamento - 3. e libertà - 4. [Leggi/Read more →]

Tags: , , , ,

Inquadrature su “Il Paese Nuovo”

Inquadrature,
in: “Il Paese Nuovo” del 07.10.2010

Open publication - Free publishing - More sguardo

Tags: , , , , , , ,

Inquadrature

Inquadrature

Editoriale, in “Amaltea. Trimestrale di “, Anno V - n. 03, settembre 2010.

Si può imbellettare uno scenario di spiaggia e mare deturpato, facendolo vedere per come non è, tagliando fuori i particolari scomodi. Basta un’inquadratura opportuna per cancellare lo scempio. Ma ancor più, si può costruire un’inquadratura nell’inquadratura, che disvela lo scempio e riflette contemporaneamente sullo statuto dell’inquadratura, sul suo : di velare, di svelare e ancora di svelare il suo potenziale di velamento.

[Leggi/Read more →]

Tags: , , , , , , ,

Valutazione ex-ante e mappatura dei bisogni

immagine.bmp

Ada Manfreda, Valutazione ex-ante e mappatura dei bisogni formativi, in S. Colazzo (a di), Attori, contesti e metodologie della valutazione dei processi formativi in età adulta, Amaltea edizioni, 2009, p. 310, ISBN 978-88-8406-118-8, pp. 159-248.

 

Tags: , , , , ,

Metafora e narrazione

 copertina_ulpiapress.bmp

Ada Manfreda, Metafora e , in Salvatore Colazzo (a di), Formare gli adulti. Questioni di progettazione e valutazione negli ambiti dell’apprendimento esperienziale, apprendimento per metafore, outdoor training, Collana Ulpiapress, Amaltea edizioni, Melpignano, 2009, p. 297 - ISBN: 978-88-8406-117-1, pp. 151-165.

È questa la spinta che ci porta, secondo Heidegger, ad aprirci al mondo, a ‘sporgerci’ - egli dice - fuori di noi, nel mondo esterno, per cercare il senso della nostra esistenza e delle cose che ci circondano. [Leggi/Read more →]

Tags: , ,

Metafora e narrazione

Ada Manfreda, Metafora e , in Salvatore Colazzo (a di), Apprendimento esperienziale, apprendimento per metafore, outdoor training. Atti del Seminario di Studi, GALATONE (Le) “Masseria Lo Prieno”, 1 GIUGNO 2009, Edizione di studio promossa da “Ampiamente. Associazione dei Formatori Salentini” e da “EspérO. Azienda spin-off dell’Università del Salento”, pubblicata da Amaltea edizioni, Melpignano, 2009, p. 248 - ISBN: 978-88-8406-112-6, pp. 147-165.

È questa la spinta che ci porta, secondo Heidegger, ad aprirci al mondo, a ‘sporgerci’ - egli dice - fuori di noi, nel mondo esterno, per cercare il senso della nostra esistenza e delle cose che ci circondano. [Leggi/Read more →]

Tags: , , ,

Le parole della differenza

Editoriale, in: “Amaltea. Trimestrale di “, Anno IV, n. 2/2009

La democrazia si fonda sulla libera adesione degli uomini al criterio di reciprocità e si nutre di solidarietà civica, che è processo di coordinamento dell’agire tra tutti i membri di una collettività, attraverso valori, norme e soprattutto discorsi orientati all’accordo.
Il coordinamento ai fini dell’accordo è cosa difficile, complessa, nel pluralismo e nelle differenze. Il pluralismo chiede di imparare a porre le proprie convinzioni in un rapporto riflessivamente comprensivo [Leggi/Read more →]

Tags: , , , ,

Immagini di infanzia e voci di diversità nel cinema di Rachid Benhadj

Immagini di infanzia e voci di diversità nel di Rachid Benhadj, in “Amaltea. Trimestrale di “, Anno IV, n. 1 - marzo 2009.copia-di-rachid-et-depardieu.JPG

Incontro il regista Rachid Benhadj a Tricase , dove è stato invitato a tenere un workshop di tre giorni sulla per la regia, nell’ambito di un ciclo di corsi sui mestieri del . Nei tre giorni di workshop ho l’opportunità di osservarlo ed ascoltarlo molto. Si mostra subito molto cordiale e disponibile. Ha modi gentili. Trasmette un grande amore per il suo lavoro. Si percepisce che non potrebbe farne a meno, che non potrebbe essere altrimenti per lui. Allo stesso modo ne ha un profondo rispetto, lo vive con impegno e onestà intellettuale. È molto estraneo a quegli atteggiamenti appariscenti e scintillanti, che si sarebbe portati, quasi automaticamente, ad attribuire a ‘persone del ’. Mi affascina il suo modo di esporre idee, concetti: racconta. Il racconto sembra essere il luogo privilegiato, se non quasi esclusivo, del suo comunicare. I suoi discorsi, le sue frasi, sono immagini di narrazioni, sono storie. È molto bello ascoltarlo narrare. A chiusura del workshop accetta di dedicarmi un po’ di tempo per un’intervista…

Leggi l’articolo >>

Tags: , , , ,