Recensione: Carlo Chiri, La lettera

Recensione: Carlo Chiri, La lettera (Ada Manfreda), in “Amaltea. Trimestrale di cultura”, Anno VIII - n. 1/2013

Un viaggio-percorso dell’anima, mette in scena l’autore in questa storia, un viaggio-percorso giocato sulle sfumature della realtà, della magia e del sogno, un viaggio-percorso che - mi piace pensare - è allo stesso tempo dentro le profondità del sé del protagonista ed anche attraverso tutti gli altri sé precedenti che ognuno di noi può riconoscere e accogliere come bagaglio di cultura, di segni, di simboli che ci provengono - per così dire - dallo ’spirito del mondo’, dal magma senza spazio e senza tempo entro cui siamo immersi. Il motore narrativo è dunque il bisogno, che si fa via via sempre più emergente e necessario nella narrazione, di ritrovarsi, ritrovarsi come essere umano, che nella storia raccontata è anche un riannodare… Leggi tutto l’articolo>>>

Comments are closed.