Oltre la Lecce da cartolina

Per le videorecensioni di “Arianna, la virtù di scrivere”, Ada Manfreda incontra Franco Ungaro, operatore culturale salentino, impegnato a tempo più che pieno ai Cantieri Teatrali Koreja, Stabile di innovazione del Salento. Nel 2006 ha pubblicato Dimettersi dal Sud (Laterza).

Lecce sbarocca
 (Besa) è uno sguardo in profondità gettato su Lecce, il Salento e la salentinità, “è una confluenza di più generi, ma che appartiene alla schiera delle dichiarazioni d’amore esigenti […]. Franco Ungaro è un innamorato esigente, e sa vedere di Lecce il buono e il cattivo, il bello e il brutto. Sa vedere e sa giudicare” (G. Fofi, Postfazione)

Tags: ,

Comments are closed.